Troviamoci per raccogliere le firme, è urgente…!!!

0

PAOLO FARINELLA, PRETE
A TUTTI GLI AMICI E AMICHE DI SAVONA – IMPERIA E LA SPEZIA

Come sapete dopo la rinuncia di GIORGIO PAGANO a candidarsi alla presidenza della Regione, è rimasto un vuoto assoluto abitato dalla Paita che già cantava vittoria. Poi venne Luca Pastorino, “politicamente inesistente” e manovrato da Cofferati, a proporre una candidatura solo apparentemente alternativa, ma funzionale alla Paita e al Pd (ne spiegherò le ragioni e i motivi sabato 16 maggio in San Torpete a Genova alle ore 16,30). Votare Paita e votare Pastorino è la stessa cosa, specialmente perché vogliono fare credere il contrario.
La destra è la destra e tutto è detto. La desolazione ci circonda e il Pd renziano regna sovrano. Possiamo rassegnarci? MAI!

PAOLO FARINELLA, PRETE
A TUTTI GLI AMICI E AMICHE DI SAVONA – IMPERIA E LA SPEZIA

Come sapete dopo la rinuncia di GIORGIO PAGANO a candidarsi alla presidenza della Regione, è rimasto un vuoto assoluto abitato dalla Paita che già cantava vittoria. Poi venne Luca Pastorino, “politicamente inesistente” e manovrato da Cofferati, a proporre una candidatura solo apparentemente alternativa, ma funzionale alla Paita e al Pd (ne spiegherò le ragioni e i motivi sabato 16 maggio in San Torpete a Genova alle ore 16,30). Votare Paita e votare Pastorino è la stessa cosa, specialmente perché vogliono fare credere il contrario.
La destra è la destra e tutto è detto. La desolazione ci circonda e il Pd renziano regna sovrano. Possiamo rassegnarci? MAI!

La lista civica “Progetto Altra Liguria” ha deciso di occupare il vuoto lasciato da Giorgio Pagano e di presentarsi alle prossime elezioni regionali.
Questa lista civica però non ha appoggi, non ha fondi, non ha sponsor e non ha padroni per cui è boicottata da Tv, Giornali e ogni forma di stampa.
Per questo fa una fatica boia a raccogliere le firme per essere legittimata a presentare le liste; Paita non deve raccogliere firme perché è consigliere regionale, Pastorino non deve raccogliere firme perché è parlamentare; solo i cittadini “sovrani” devono raccogliere le firme, affrontando una concorrenza sleale e immorale.

PER QUESTO INVITO AMICI E AMICHE DI SAVONA, DI IMPERIA E DI LA SPEZIA, anche se votano chi vogliono, di aiutare “PROGETTO ALTRA LIGURIA” a raccogliere le firme necessarie.
È un atto di democrazia, è un atto di fedeltà alla Costituzione che abbiamo celebrato il giorno 25 aprile 2015 nel 70° anniversario per ottemperare al mandato costituzionale:

Art. 49 – Tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale.

Non permettere che cittadini liberi e sovrani non possano concorrere alle elezioni è un atto antidemocratico e immorale.

FACCIO APPELLO ALLA BASE DEL PD, quella che è tradita da Paita, da Pastorino, da Cofferati e da Renzi, alla base del Pd, quella che crede ancora nei valori di Pertini, De Gasperi, Berlinguer e Prodi e a tutti i cittadini e le cittadine che si riconoscono nella Resistenza di
AIUTARE IN QUALSIASI MODO la raccolta delle firme di “PROGETTO ALTRA LIGURIA” SPECIALMENTE NELLE PROVINCE DI SAVONA, IMPERIA E LA SPEZIA FACENDO CAPO E PRENDENDO CONTATTIA

SAVONA
Pier Giorgio Pavarino pgiorgio@live.it 3457616380
Roberto Melone. role5400@libero.it 3482228314

LA SPEZIA
Coclite Tamberi. ctamberi@gmail.com 3203149748
Andrea Licari. andre.licari@hotmail.it 3388287100

IMPERIA
Graziella Gaggero. gragaggero@yahoo.it 3474197646
Gianni Russotto. giovanni.russotto1@tin.it 3465223047/3492136612

L'indirizzo email non verrà pubblicato.