Seminario Prima le Persone/L’Altra Liguria

0

Premessa:  Siamo nati con vocazione europea, nostro attuale riferimento nel Parlamento europeo è Barbara Spinelli. Un parlamento con le opposizioni fortemente minoritarie e sottoposto alla mano ferrea delle larghe intese PPE-PSE a sostegno dell’oligarchia neoliberista che governa l’UE, la cosiddetta Troika. Dunque, “Ventotene – Un manifesto per il futuro” deve restare il nostro punto di riferimento e progetto odierno.

Oggi, ad oltre 6 mesi dall’assemblea di Prima le Persone del 29 marzo scorso, in coerenza con la successiva lettera aperta ai movimenti e alla società civile, dobbiamo decidere la nostra identità e la nostra possibile funzione nell’attuale processo ricostruttivo di un’area di opposizione al neoliberismo.

In questo senso va letta la sollecitazione de L’Altra Sardegna, a firma Marco Deligia, del 19 luglio scorso: <Va superata questa fase e va promossa, con il traguardo di un’assemblea nazionale organizzativa fisica, una rete di riferimenti certi, disponibili, sulla fiducia e sullo slancio e sul coraggio di navigare in mare aperto uniti da pochi ma essenziali valori di base su cui raccordare ed elaborare>
Pensiamo dunque che si debba procedere con questo seminario preparatorio, per iniziare la discussione su identità, principi, contenuti e modello organizzativo.

E’ ormai evidente che la ricostruzione di una forza di opposizione non possa identificarsi con la mera sommatoria di partiti, gruppi e movimenti variamente costituiti. L’elevata auto referenzialità rende di fatto impossibile un percorso di questo tipo, come già ampiamente sperimentato.

Noi stiamo definendo la nostra identità con la pratica quotidiana, non solo con statuti e regolamenti, ma abbiamo ora la necessita di aggiornare i manifesti politici su cui siamo nati alla luce dei fatti più recenti e dobbiamo farlo anche nei territori. Occorre individuare ed inventare qualche cosa totalmente nuovo e privo sia di tentazioni leaderistiche che della necessità di trovare scorciatoie, occorre aggregare persone intorno a delle idee e buone pratiche. La creazione di uno spazio di incontro, insieme fisico e virtuale, come l’ Assemblea permanente proposta da Prima le Persone, ha proprio lo scopo di allargare la partecipazione attiva delle singole persone e dare in tal modo effettività al principio democratico. Tuttavia, per non cadere nell’indeterminatezza, occorre stabilire dei “denominatori comuni” dei riferimenti di idee e principi invalicabili, non negoziabili, che possano costituire un primo collante capace di stimolare l’interesse ed attrarre energie.

Il seminario ha quindi lo scopo di iniziare una discussione atta a definire insieme il nostro orizzonte “glocale” e la forma organizzativa che vorremmo darci.

 Programma seminario

Titolo: Quali idee per l’alternativa?

Sede: Genova – Music for peace via Balleydier

data: sabato 24 ottobre 2015

Mattina : 9:30 -12:30

Introduzione: Laura Cima

Presidenza: Luigi Fasce
Relatori:
Felice Besostri – L’ONU e gli enti e istituzioni internazionali
Guido Levi – La sinistra e l’Europa
Claudio Mazzoccoli – La Costituzione: un manifesto da attuare
Emilio Molinari – Beni Comuni
Guido Viale – Un nuovo modello economico per l’ecosostenibilità

Dibattito

Pranzo 2 ore

Pomeriggio 14:30 – 17,30

Tavola Rotonda: Esperienze e idee a confronto
moderatrice: Simonetta Astigiano

Dibattito

Conclusioni: Antonio Bruno

scritti e valutati dai sostenitori di questa Iniziativa per migliorare la proposta e le sue motivazioni

L'indirizzo email non verrà pubblicato.