Prossime elezioni regionali: Primalepersone appoggia i cittadini che si riappropriano dello spazio politico e della rappresentanza

0

di Primalepersone, 28 maggio 2015

Le prossime elezioni regionali giungono in un momento di grande crisi del sistema politico italiano con pesanti attacchi alla Costituzione, ai presidi democratici, ai diritti dei cittadini.

Forze neo-liberiste, reazionarie, razziste, in sintonia con le lobbies della finanza locale e con i potentati economici globali, trasversali ai partiti politici, stanno minando alle fondamenta la Repubblica.

Podemos dimostra che un nuovo modello di politica legato ad un protagonismo orizzontale dei cittadini, ed aderente alle lotte per il lavoro, per i diritti e per un diverso modello di sviluppo economico, sociale e politico è vincente, e rappresenta, insieme alla mobilitazione sociale di Syriza, l’unica novità sullo scenario politico internazionale in grado di restituire la speranza di un cambiamento radicale ed a misura degli interessi delle comunità.albero stilizzato raffigurante 3 persone con braccia in alto foglie a forma di mani e mongolfiere di varie dimensioni e colori arcobaleno

Anche in Italia per aspirare ad arginare la deriva antidemocratica e invertire la rotta, bisogna ripartire dalle energie vive e creative del paese. Dal crescente senso di responsabilità sociale che i movimenti che si battono per la democrazia e la legalità, per i diritti fondamentali, per i beni comuni e per la pace, promuovono e praticano, prefigurando un mondo nuovo; donne e uomini che attraverso buone pratiche progettano nuove forme di economia e convivenza sociale, che mantengono viva la cultura e l’arte.

Un mondo nuovo fondato su una visione radicalmente alternativa al modello basato sulla subalternità della società e dello Stato alla finanza globale ed alla corruzione sistemica, in sintonia con l’ambiente ed il territorio, che vede nella conversione ecologica un cambiamento radicale che rimanda sia alla dimensione personale e soggettiva delle trasformazioni (stili di vita, modelli di consumo, impegno personale) sia alla loro dimensione oggettiva e sociale (nuovi prodotti, nuovi rapporti di mercato, nuova organizzazione del lavoro) quale strumento per coniugare efficacemente salute, ambiente, socialità e lavoro, e nella partecipazione dei cittadini alla vita sociale e politica la possibilità di trasformare il concetto stesso di rappresentanza in un processo partecipativo capace di superare i verticismi partitici e coinvolgere in prima persona i portatori di istanze, proposte, lotte e diritti negati.

E’ quello che Primalepersone con l’Assemblea permanente promuove; una rete orizzontale tra persone che condividono gli stessi obiettivi di cambiamento, innanzi tutto culturale, per superare le logiche identitarie e per sostituire la delega con l’autorappresentanza.

Per questo per le prossime elezioni regionali Primalepersone sostiene con forza ed invita a votare Altra Liguria, che rappresenta un primo chiaro esperimento di cittadinanza attiva, che come Podemos autorappresenta le lotte per i beni comuni, per i diritti delle persone e promuove un cambiamento radicale e dal basso.

Una sperimentazione coraggiosa, un progetto politico e sociale innovativo che si rivolge direttamente ai cittadini tutti, fa a meno di coperture politiche e leader carismatici, mette le persone al centro della propria iniziativa.

Per lo stesso motivo Primalepersone sostiene i candidati provenienti dal mondo della cittadinanza attiva presenti in alcune liste, da Altro Veneto Ora Possiamo ad Altra Puglia, che fanno propri quei principi di cittadinanza attiva e democrazia orizzontale che riteniamo essere il punto di partenza per ridare voce e speranza ai cittadini e alla democrazia.

Primalepersone – Assemblea Permanente

L'indirizzo email non verrà pubblicato.