INFO DAY FONDI EUROPEI – GUE-NGL

0

INFO DAY FONDI EUROPEI
Roma, 25 maggio 2015
 
​I​l 25 giugno, a Roma,​ si terrà una giornata di studio sui Fondi europei organizzata dal Gue-Ngl e promossa dagli eurodeputati Barbara Spinelli, Eleonora Forenza e Curzio Maltese. I lavori si svolgeranno nella sede italiana del Parlamento europeo e ​si concentreranno sulle possibilità di utilizzo dei ​fondi ​europei  per ​l’​asilo e ​l’​accoglienza, per l’ambiente e la cooperazione​, per la cultura​.

L’esigenza di organizzare un evento volto a informare i cittadini sulla natura e la suddivisione dei fondi e a dare gli elementi necessari a costruire un progetto europeo è nata dalla constatazione che l’Italia non sa accedere ai bandi comunitari: nella precedente programmazione (2007-2013), sono stati ad esempio utilizzati solo 35,4 miliardi di euro, dei 47,3 messi a disposizione dai Fondi strutturali. I restanti 12 miliardi dovranno essere spesi entro il 2015, altrimenti non ​saranno più utilizzabili.
La giornata di studio vedrà due europrogettist​i, Cinzia Greco e Alessio Morganti, rispondere alle domande di rappresentanti della società civile, ong, associazioni e comitati.

Per quel che riguarda i fondi per asilo e accoglienza, si esamineranno le ragioni di uno spreco che in Italia ha portato a guardare a migranti e profughi da un lato come carico sociale, dall’altro come merce “più redditizia della droga” (secondo le intercettazioni emerse nell’ambito dell’inchiesta Mafia capitale). Ma si cercherà, soprattutto, di dare sostegno a pratiche di accoglienza diffusa, alternativa, autogestita, perché asilo e integrazione tornino a essere diritti inviolabili e occasioni di incontro e crescita sul territorio, capaci di creare economie di prossimità e mutuo aiuto, vero antidoto a ogni politica xenofoba.

GUE – NGL

PROGRAMMA INFO DAY FONDI EUROPEI – ROMA
GIOVEDI 25/06/2015 ore 10.00 – 13.30 e 15.00 – 17.30

SALA DELLE BANDIERE – Sede di Roma del Parlamento Europeo – Via IV Novembre 149

 

10:00 APERTURA LAVORI: Eleonora Forenza – L’Altra Europa con Tsipras

  • Importanza dei fondi europei come asset strategico per il paese, obiettivi della giornata

10:30 INTRODUZIONE: Matteo Paolicchi – Daniela Padoan – Alessio Morganti

  • Caratteristiche di base dei fondi europei diretti e indiretti.
  • I principali programmi dell’UE (Horizon 2020, COSME, Life+, Erasmus+, FESR, FSE), con focus sui fondi europei destinati alla cultura e alla cooperazione sociale.
  • Fondo Asilo Migrazione e Integrazione (gestione integrata della migrazione, inclusi tutti gli aspetti del fenomeno migratorio, incluso l’asilo, la migrazione regolare e l’integrazione).
  • Caratteristiche fondamentali di una Call for Proposal (CfP) e il suo funzionamento.
  • Q&A

13:30 PAUSA PRANZO

15:00 RIPRESA DEI LAVORI: Alessio Morganti – Cinzia Greco

  • Analisi dell’utilizzo dei fondi europei in Italia nella precedente programmazione.
  • Costruzione di un progetto, Management del Ciclo Progettuale da concezione a follow-up.
  • Simulazione di compilazione di un bando europeo.
  • Q&A

17:00 CHIUSURA: Curzio Maltese – L’Altra Europa con Tsipras

  • Riepilogo della giornata, azione politica sul tema, ringraziamenti e commiato

Profili degli europrogettisti che interverranno:

Alessio Morganti. Ha iniziato a lavorare nella progettazione europea nel 2002 come assistente e poi come Project Manager presso Agriconsulting Europe nei fondi agricoli europei e internazionali. In seguito è stato valutatore presso la Commissione Europea DG Aidco prima per i progetti di assistenza tecnica nei paesi terzi, per passare successivamente a progetti di educazione e sviluppo (ED-PVD). Nel 2007 entra alla DG REGIO della Commissione Europea come funzionario responsabile per la redazione dello sviluppo strategico del Fondo di Coesione e del FESR. Dal 2009 insegna progettazione europea presso università e istituti privati. Dal 2014 è rientrato in Italia ed è titolare assieme ad altri tre associati di uno studio di consulenza sulla progettazione europea.

Cinzia Greco. Ricercatrice ed esperta di progettazione europea, da diversi anni si occupa della creazione di sistemi locali per l’accoglienza e l’integrazione socio-sanitaria, mediazione interculturale e tutela dei diritti dei cittadini migranti. Ha operato per oltre dieci anni presso l’ISFOL (Istituto per lo sviluppo della formazione professionale dei lavoratori) nelle strutture di assistenza tecnica di programmi dell’Unione Europea per l’istruzione, la formazione e l’inclusione sociale. E’ stata progettista e project manager di numerosi progetti nell’ambito di iniziative e programmi comunitari (FEI, EuropAid, Leonardo da Vinci, FSE,  FESR, Equal, Ten-Telecom, e-Safety). Dal 2012 è componente del Consiglio di Amministrazione dello European Civic Forum.

Per maggiori informazioni:
Matteo Paolicchi matteo.paolicchi@europarl.europa.eu
Fabio Amato fabio.amato@europarl.europa.eu

L'indirizzo email non verrà pubblicato.