Comunicato stampa NoTriv

0

COORDINAMENTO NAZIONALE NO TRIV

COMUNICATO STAMPA

SOLIDARIETÀ AGLI ATTIVISTI NO TAV COLPITI DA PROVVEDIMENTI REPRESSIVI

Il Coordinamento Nazionale No Triv esprime solidarietà agli attivisti NO TAV colpiti nei giorni scorsi da provvedimenti repressivi che vanno dal carcere, ai domiciliari e all’obbligo di firma.

Gli attivisti No Tav sono stati colpiti da questi provvedimenti per aver difeso il territorio dalla devastazione di un’opera sbagliata, quella dell’Alta Velocità Torino-Lione mentre invece la criminalità organizzata continua a trarre profitto dalla costruzione delle grandi opere e si moltiplicano gli scandali legati allo sperpero di soldi pubblici.

Nei giorni scorsi, con un altro evidente attacco alla democrazia e alla libertà, una studentessa, per aver presentato una tesi di laurea contro la TAV, è stata condannata a due mesi di carcere per concorso morale in violenza aggravata.

Siamo solidali con chi si batte contro lo scempio del territorio e vuole poter esprimere il proprio dissenso, come fa Nicoletta Dosio, storica attivista NO TAV, rifiutandosi di sottoporsi all’obbligo di firma e ad altre misure cautelari.

Queste odiose azioni repressive non piegheranno la resistenza dei NO TAV e di chiunque si oppone alle speculazioni e si batte per manifestare liberamente il proprio dissenso a difesa dell’ambiente, del territorio e, infine, della stessa democrazia.

Roma, 25 giugno 2016

Coordinamento Nazionale No Triv

L'indirizzo email non verrà pubblicato.