Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
PROGETTI PARALLELI: VERSO LA CONFLUENZA
#27
Massimo sicuramente non basta creare le liste elettorali. ma con loro dovremo fare i conti tra 3 anni!
E 3 anni passano in un tempo velocissimo!
Progetto x prevede delle primarie per la selezioni, per esempio, ma sarebbe bello che alle primarie partecipassero tanti cittadini e non pochi iscritti (ma iscritti da tempo e non personaggi che saltano fuori all'ultimo nanosecondo!)

Saremmo pronti anche a rivedere il tutto (in linea teorica e ampiamente democratica): potremmo arrivare a decidere che la soluzione proposta va rivista del tutto, così come tu potresti cambiare idea... Smile

Progetto X propone un modello ORGANIZZATIVO. non vuole sensibilizzare le persone. Per quello servono necessariamente iniziative sui territori.
Se vi trovi dei pegi comunque è positivo. Lavoriamo su quello che non va.
I rappresentanti ci vogliono.... come pensi di organizzare qualcosa insieme a 3000 persone?
ma sono appunto "rappresentanti" non sono padroni che decidono in piena solitudine. si cambiano frequentemente..possono essere rimossi se il gruppo non è soddisfatto...

Un difetto di molti di noi, spesso, è la ricerca della perfezione. Ma la vita è fatta di scelte e di priorità.
Alla ricerca del modello perfetto arriveremo certamente impreparati alle prossime elezioni politiche!
Ciascuno di noi dovrebbe stabilire quali sono le condizioni sine qua non la propria collaborazione al progetto verrebbe meno.
Io ho individuato le mie: fuori dalle palle (!!!) i partiti tradizionali, fuori dalla palle coloro che in quei partiti ci hanno transitato parecchio tempo (nel senso che non è che non possono partecipare, ma non li voglio nè in cariche particolari nè tanto meno probabili candidati! devono fare un lungo periodo di decantazione), priorità assoluta alla riforma della giustizia (e su quella sto cercando di lavorare e sensibilizzare il mio prossimo e per quello sto dentro Azione Civile) il che per me significa certezza della pena e pene severissime per chi ha incarichi pubblici, tutela del diritto ad avere giustizia in tempi rapidi, tutela del territorio. Sul resto sono disposta a soprassedere...(per esempio la modalità di votazione se on line o meno... quale tipo di riforma del lavoro, ecc)


Vuoi o non vuoi Massimo torneremo a votare! oggi quasi il 50% delle persone non va a votare. E dobbiamo farli tornare a votare!


Vi riporto come esempio quello che sta succedendo dalle mie parti per il problema delle trivelle.
Il problema è sentito maggiormente sulla costa. E sulla costa ci sono molti cittadini attivi nel comitato contro ombrina mare.
A Teramo, invece, il problema non se lo pongono proprio (stupidamente... ).
Due sabati fa i ragazzi della costa hanno organizzato un banchetto a Teramo per sensibilizzare la popolazione sul tema.
A tale banchetto hanno partecipato: aderenti di Azione Civile, aderenti di Teramo 3.0, rappresentanti del M5S, rappresentante del movimento per la decrescita felice. Abbiamo fatto rete. Ciascuno di noi ha fermato le persone che conosceva.
I ragazzi della costa ci hanno fatto sapere che stanno organizzando un pulman per arrivare fino a Lanciano e noi ci aggregheremo. Senza di loro, probabilmente, noi come Azione Civile Teramo e Teramo 3.0 non saremmo stati in grado di promuovere l'iniziativa e rimediare 50 persone per affittare un pulman.

Le associazioni non sono ampiamente ed equamente distribuite sul territorio.
Io, personalmente, sono in diverse associazioni perchè ciascuna cura un aspetto particolare. Vedo le cose esattamente al contrario di come le vedi tu: per me il modello proposto da Progetto x potrebbe essere solo utile ad un'associazione!
Cita messaggio


Messaggi in questa discussione
RE: PROGETTI PARALLELI: VERSO LA CONFLUENZA - da Tibisay - 19/05/2015, 12:32

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 3 Ospite(i)