Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
PROGETTI PARALLELI: VERSO LA CONFLUENZA
#23
Penso che una federazione tra movimenti non dovrebbe aggiungere eccessivi livelli di organizzazione: ogni movimento ha la sua organizzazione interna e deve cercare di farla funzionare al meglio. Aggiungere ulteriori sovrastrutture appesantisce in realtà inutilmente l'organizzazione.
Lo scopo principale di una federazione è mettere insieme i singoli gruppi per raggiungere la massa critica che singolarmente non potrebbero avere. Per farlo bisogna poter creare e coordinare campagne insieme e poter creare liste elettorali comuni.
Bisogna avere un sistema per prendere le decisioni (e lo si può fare con un'assemblea degli iscritti, anche online) e un sistema per comunicare (e può bastare un forum).
Non credo al sistema proposto da Progetto X nè a quello di AE Triveneto perchè propongono una sovrastruttura eccessiva con i vari rappresentanti.
Non credo nemmeno che l'adesione dei singoli alla federazione sia la scelta giusta, meglio che siano solo i gruppi ad aderire e che gli iscritti ai singoli gruppi siano automaticamente iscritti alla federazione, con diritto di voto secondo il principio una testa un voto. Altrimenti la federazione diventa un'ulteriore organizzazione e rischia di prendere il sopravvento sui singoli gruppi.

Massimo Sernesi
Cita messaggio


Messaggi in questa discussione
RE: PROGETTI PARALLELI: VERSO LA CONFLUENZA - da cavalierespes - 19/05/2015, 09:52

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 2 Ospite(i)