Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Espellere Syriza dalla Sinistra Europea?!
#6
Cerchiamo di capirne qualcosa? Jean Luc Melanchon è entrato in politica a inizio degli anni 70 nell OCI organizzazione comunista trotskista legata al Partito Socialista francese di cui è stato parlamentare e ministro dal 1976 a 2008, anno in cui è uscito per andare per suo conto fondando il Parti de Gauche, poi il Front de Gauche ed infine nel 2016 La France Insoumise. Non è mai stato vicino al PCF l'ultimo partito comunista occidentale filo sovietico, partito diretto da Pierre Laurent con il quale non va d'accordo ma che rappresenta ora mai 1% dei voti quando superava il 25% negli anni 70 alla guida di Georges Marchais.
Melanchon è quindi un ambiziosissimo ,camaleontico ed intelligente elettrone libero della sinistra. Nel 2012 combatteva gli ecologisti e nel 2017 si è fatto una forza dell'ecologia ( era ora!).
Potremmo dire che è la nuova spiaggia della sinistra radicale che non si considera classico comunista e non fa mai riferimenti ideologici. Tutto è nel programma ed ognuno lí può farsi l'idea da che parte stà Melanchon.
I comunisti referenziali di Marx e Lenin, saranno sempre a disagio con Melanchon, che vuole proseguire la sua scalata ora anche in Europa ( era deputato europeo) con lo stesso programma della France Insoumise.
Come ha fatto in Francia cercherà quindi di scrollarsi dal suo cerchio tutti i partiti con etichette, ideologie ,comportamenti nocivi e deterrenti della sua neo sinistra di governo.
Davanti a questa prospettiva vedo male come Potere al Popolo trainata da Rifondazione Comunista che è anche la trazione di AE con Tsipras possa accomodarsi serenamente sul treno Melanchon, lanciato e certamente comodo.
Detto questo ,qui e solo qui al chiuso, mi permetto di valutare personalmente che vi è poca comunanza tra la France Insoumise e Potere al Popolo. Per frequentare copiosamente i network delle due entità ,posso affermare che La France Insoumise è più libero da vincoli ideologici, libertà che utilizza largamente fino al sostegno di un nazionalismo nei programmi valutati dai giornalisti a 90% paralleli con quelli di Marine Le Pen.
Sarà dopo le elezioni , quando si dovrà imbastire la macchina da guerra delle importantissime elezioni europee che le cose si decanteranno , dovendo tutti fare i conti anche con Varoufakis lui più simile a Melanchon, essendo di sinistra radicale ma non comunista....
In conclusione : Se la France Insoumise ,visti anche i suoi risultati ,è il miglior riferimento possibile della nuova sinistra europea, Potere al Popolo il 5 aprile deve fare una rivoluzione a 360 gradi, diventare un movimento unico , aggiornare e modernizzare il suo programma . Date le affermazioni ribattute a iosa dai componenti dei partitini che vi partecipano ho grandi dubbi in merito.
Cita messaggio


Messaggi in questa discussione
RE: Espellere Syriza dalla Sinistra Europea?! - Piero Muo - 03/02/2018, 11:14

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)