Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
da G. Viale a E. Forenza
#1
Cara Eleonora, ho saputo da Pippo Jedi che il tuo intervento in assemblea ha ricevuto 92 minuti di applausi e me ne compiaccio, perché questo ti aiuterà sicuramente a svolgere sempre meglio il tuo lavoro. Ma poiché mi hai chiamato in causa personalmente, ma anche pubblicamente, con la tua ultima mail, ti rispondo allo stesso modo, ribadendo che le ragioni che mi hanno spinto a firmare insieme a tante altre e altri compagni una Lettera aperta all'Altra Europa le ho già esposte pubblicamente in una mail di risposta ad Antonia Romano e in una assai più lunga lettera aperta mia personale a L'Altra Europa; e credo che siano abbastanza chiare da non doverle ripetere. Se tu o chiunque altro non le capite è sicuramente colpa mia, ma non so fare di meglio.

Vorrei innanzitutto tranquillizzarti: non sei una zavorra. Nessuno, per un'organizzazione che ha fatto di "Prima le persone" il suo motto in campagna elettorale, può esserlo. Una zavorra lo sono invece, insieme ad altre - il giudizio, come sai, non è solo mio - due delle organizzazioni a cui tu fai capo: la direzione di Rifondazione Comunista e il COT dell'Altra Europa (che adesso cambierà nome, ma, a quanto sembra, non cambierà natura). Sono contento che tu come capo delegazione partecipi alla manifestazione No Expò del Primo maggio. Non si capisce però come mai tu non abbia mai posto il problema, già sollevato da me e da altri mesi fa, all'interno del CON e poi del COT, di cui pure fai parte. Al punto da permettere che un delegato (o commissario?) del COT partecipi a un'assemblea congressuale senza sollevare obiezioni al fatto che proprio lì - a Milano! - si voti di non prendere posizione su Expò perché il tema è "divisivo". Non ti sei accorta del fatto che l'Expò è il concentrato di tutto ciò che L'Altra Europa pretende di combattere con le campagne contro il TTIP, il jobs act, lo sblocca Italia, il consumo di suolo, il debito pubblico, la devastazione della finanza degli enti locali? Lo stesso vale per la tua partecipazione, personale o come capo delegazione, alla mobilitazione contro Tempa Rossa e le trivellazioni. Hai mai sollevato il problema nel comitato dei 221, di cui facevi autorevolmente parte, quando è stata presa la decisione di non sostenere quella campagna, cosa che ci ha fatto perdere un numero considerevole di ex candidati, di attivisti e di sostenitori? E non si poteva evitare che in una manifestazione promossa sostanzialmente dall'Altra Europa si invitasse a parlare un personaggio che ha più volte chiesto più polizia contro il movimento NoTav della Valle di Susa? Credi che questo abbia rafforzato i legami de L'Altra Europa con i candidati e le candidate, gli elettori e le elettrici di quel movimento? Tu vanti il fatto che in sette Regioni su sette L'Altra Europa sostiene liste contrapposte al PD. Ma ti sei resa conto che con il sostegno a una di quelle liste (peraltro sostenuta e rappresentata da personaggi che se le cose fossero andate bene per loro sarebbero ora in lista nel PD, senza cambiarne di una virgola il programma, come appare evidente dai contenuti su cui si sono svolte le primarie), che con quel sostegno il COT, e con esso, purtroppo, tutta L'Altra Europa, sono passati come un carro armato sul lavoro di paziente tessitura di una vera coalizione sociale portato avanti per mesi dei compagni liguri de L'altra Europa? E che quella operazione, che ti sfido a definire democratica, non sarebbe mai andata in porto se la direzione di Rifondazione Comunista e il COT de L'Altra Europa avessero invece assecondato, come era loro dovere, le decisioni già prese dai loro militanti (o militonti, come li chiami tu, e non io)? Quello che dovresti comunque smettere di fare, e con te molti altri, è continuare a far credere che le persone disposte a volantinare, raccogliere firme, stare ore in videoconferenza, parlare alla gente ci sarebbero solo nei partiti; mentre fuori dei partiti ci sarebbero solo persone pronte a teorizzare e a pontificare. Se nell'Altra Europa oggi di "senza partito" ce ne sono molti meno - e così è; ma ce ne sono molti meno anche di attivisti di partito) é perché qualcuno li ha fatti scappare. E quel qualcuno non sono certo gli "intellettuali" che pontificano senza distribuire volantini (Renzi li chiamerebbe i Professoroni), ma sono state le scelte opportunistiche fatte all'ultimo momento dalle direzioni di SEL, di Rifondazione comunista e dal CON-COT. E non ti sei accorta che in molte di quelle Regioni le liste che L'Altra Europa sostiene sono, in base alla teoria del CON, ora COT (e domani chissà?) "divisive", perché SEL sta dall'altra parte? Che è il motivo per cui sono state ignorate - cioè, a rigor di termini, boicottate - dal COT le liste L'Altra Emilia Romagna e L'Altra Calabria, senza che tu sollevassi nemmeno il problema, anche se personalmente o come "capo delegazione", sei andata, come ho fatto io e hanno fatto altre ed altri, a sostenerle?
Potrei continuare, ma tocco solo un ultimo punto. Vorrei sapere dal capo delegazione dell'Altra Europa se la decisione di definire, in un'assemblea pubblica e trasmessa in streaming, "un carnevale" la decisione di Barbara Spinelli di andare a ricoprire il seggio che occupa nel Parlamento europeo (decisione da cui si può ovviamente dissentire, ma che allora aveva trovato concordi tanto tutti i garanti quanto il segretario di Rifondazione e il coordinatore di SEL), se quella decisione, che fa seguito a una serie ininterrotta di attacchi mediatici contro Barbara Spinelli (portati avanti anche dalla nostra commissione comunicazione, e singolarmente da diversi suoi membri, ben prima del 25 maggio), se quella decisione è stata presa consultando anche "i vicini di stanza", cioè gli altri parlamentari della nostra delegazione; e come mai tu, come capo delegazione, non hai sentito il bisogno di spiegare che questo non è il modo migliore per tenere unito un gruppo parlamentare: sia al suo interno che nei rapporti con il " corpo sociale" che dovrebbe rappresentare. Guido Viale
Cita messaggio
#2
Grande Guido. grazie a nome di tutti Noi.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)