Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Ipotesi e prospettive verso un nuovo paradigma
#2
Certamente non dobbiamo appiattirci su PaP, ma dati i nostri numeri finora non siamo stati in grado finora di fare altro che specializzarci nelle questioni organizzative, unico campo in cui abbiamo qualche speranza di intervenire direttamente in modo concreto, mentre riguardo agli altri temi, il patrimonio di riflessioni non è mai andato oltre lo stato, appunto, di riflessioni e occasioni di approfondimento tra noi - peraltro utilissime.
Per quanto ognuna/o di noi cerchi di frequentare, là dove vive, altre realtà in movimento, e di trasferire lì l'attitudine a confrontarci francamente tra noi su problemi tanto complessi, difficilmente siamo riusciti - tranne forse nel caso di Laura a Torino - a favorire come Plp delle sinergie che vadano al di là delle persone singole.
Non so se riusciremo adesso ad andare oltre questi limiti.
Ben venga comunque un dibattito sul recente voto e sul governo. Ma anche qui, mettere a punto la nostra posizione è irrilevante se si tratta solo di noi, diventa utile se riusciamo a diffonderla entro aggregazioni più grandi.

Per interpretare la domanda di cambiamento radicale, che alle elezioni si è incanalata ahimé verso 5 stelle e Lega, a me sembra in primo luogo necessario contrastare in tutti i modi una saldatura - che sarebbe micidiale, specie se destinata a durare per una legislatura - tra 5 stelle e Lega, e favorire tutto ciò che può al contrario portare i 5 stelle in altra direzione, quindi ogni tipo di avvicinamento e collaborazione con PD e LeU.

Al di fuori delle formule politiche poi, nel sociale, penso che l'idea di PaP di dare vita, ovunque sia possibile, a "case del popolo", ossia luoghi di aggregazione dove la gente possa trovare aiuto concreto per le proprie necessità, sulla scorta di quanto fa a Napoli Je so' pazzo, sia il solo modo sensato di procedere, aggregando in questi luoghi le competenze del maggior numero possibile di esperienze già esistenti e collaudate negli scorsi anni sui vari territori.

Per quanto riguarda i collegamenti che mancano, ancora da creare, ATTAC si è già avvicinato a PaP, mentre rimane da capire la posizione apparentemente un po' isolazionista del Forum dell'acqua.
Cita messaggio


Messaggi in questa discussione
RE: Ipotesi e prospettive verso un nuovo paradigma - Daniella Ambrosino - 24/03/2018, 18:36

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)