Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Espellere Syriza dalla Sinistra Europea?!
#9
Ma dove stanno ormai i "comunisti referenziali Marx e Lenin"? Ormai nessun partito comunista è davvero marxista- leninista, se non piccoli oggetti residuali come il PCF e da noi Marco Rizzo o il PCI. Ma già Rifondazione e i partiti simili a lei sono molto più flessibili e possibilisti.
Syriza sarebbe un partito marxista-leninista di stretta osservanza?
Se alla fine ha condisceso al memorandum UE, per la qual cosa tanti lo considerano un traditore, non lo ha fatto certo in quanto marxista-leninista.
E comunque, se anche fosse, per una sinistra radicale europea è una ragione per buttarlo fuori invece di considerarlo uno di noi, sconfitto, a cui la UE ha tolto tutto il carisma che aveva?

Che Mélenchon sia un duro e un lìder maximo non c’è dubbio.
Purtroppo non si può prendere France Insoumise senza prendere pure Mélenchon.
E il programma di France Insoumise sarà pur bello, ma non lo è il suo nazionalismo francese spinto.
Se la sinistra radicale europea comincia con le espulsioni per mettere Mélenchon al posto dei comunisti, non la vedo bene per il futuro della sinistra radicale europea.

Giustamente ci preoccupiamo del fatto che Rifondazione non prenda il sopravvento su PaP.
Ma se per "correre" con France Insoumise Potere al Popolo deve sostituire Rifondazione con la leadership di Mélenchon, saltiamo dalla padella nella brace.
Anche se il programma e gli strumenti adottati fossero più desiderabili, perché è proprio di Lìder maximi e di "duri" che non abbiamo bisogno.
Cita messaggio


Messaggi in questa discussione
RE: Espellere Syriza dalla Sinistra Europea?! - Daniella Ambrosino - 04/02/2018, 19:17

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)