Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
adesione individuale
#6
La posizione di Sel è la più ballerina e la più ipocrita tra quelle che compongono il piccolo universo de L'Altra Europa con Tsipras.

In Sicilia, all'indomani del risultato elettorale europeo, Sel Sicilia mandava agli organi di stampa un comunicato:
Europee, Sel Sicilia: risultato straordinario per L'altra Europa

Palermo, 26 mag. (TMNews) - "Anche in Sicilia il dato della lista L'Altra Europa con Tsipras è assolutamente straordinario, considerando la debolezza strutturale e la mancanza di risorse e adeguati spazi informativi". Così il coordinamento regionale di Sinistra Ecologia e Libertà Sicilia ha commentato con una nota il risultato delle elezioni europee.
"Nelle aree metropolitane si registra una notevole avanzata con punte vicine al 6% a Palermo e Messina città e in molti comuni di medie e grandi dimensioni - prosegue il comunicato -. Un dato confortante che per noi è un punto di partenza per costruire una vera alternativa per la nostra terra. Mentre la maggioranza di Crocetta riprende a litigare e il M5S subisce una netta flessione addebitabile alla sterilità e ininfluenza delle proprie posizione, come SEL sentiamo forte la responsabilità di non disperdere quanto fatto, a partire dai risultati eccezionali dei nostri candidati Cicero e Nassis".


Da quel giorno, a parte il "nostri",
1) Sel non si è fatta più vedere agli appuntamenti dei comitati territoriali/regionali, se non con presenze singole e di pochi minuti utilizzati per dire agli altri di "aspettare gli eventi, accadrà qualcosa di grosso a sinistra del PD" e cose del genere, con l'obiettivo evidente di bloccare l'attività di AET, superata a loro dire dagli eventi. Quali? i giochini di Vendola e HF? Anche ai coordinamenti regionali ultimi mai una presenza, dico una, di attivisti e/o dirigenti di Sel. Solo qualche ex andato via spaventato da quel che sentiva in casa Sel.
2) Mario Cicero è scomparso dalla scena; Olga Nassis, attivista delle lotte ambientali a Milazzo, viene scaricata da Sel  perchè ritenuta troppo indipendente dalle direttive di  partito.
3) Olga Nassis,  all'assemblea regionale ultima di Enna, convocata per l'elezione dei 2 rappresentanti AET assegnati (dall'alto e bontà loro)  arriva seconda e risulta perciò eletta  solo per meriti propri nelle battaglie contro la raffineria di Milazzo. (Una curiosità e una piccola malizia: Olga viene supportata anche dai fondaroli presenti all'assemblea, secondo me solo per far dispetto a Sel).
http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/10/02/milazzo-incendio-nella-raffineria-le-donne-dei-lenzuoli-contro-la-bomba-ecologica/1140490/

Questo lo stato dell'arte nella  Sicilia dove i rumor danno sempre più per scontato che entro l'anno si ritornerà al volto per le regionali con le dimissioni di Crocetta (presentate per evitare l'imminente commissariamento), con Orlando che scalda i motori per cui si aprirebbe anche la battaglia per il Sindaco di Palermo. 
Pensate che dentro una cornice del genere Sel riesca a rimanere lontana dal pianeta PD? In fondo è stato sempre un satellite in cerca del  pianeta attorno a cui girare.
Sono cattivo e malizioso? Si, lo sono!
Vi sembra ci sia altro da dire? 
Cita messaggio


Messaggi in questa discussione
adesione individuale - Athos Gualazzi - 06/02/2015, 14:32
RE: adesione individuale - Pino Romano - 10/02/2015, 11:02

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)