Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
adesione individuale
#1
Penso che uno degli errori iniziali sia stato non proseguire sul concetto della sottoscrizione individuale all'appello dei garanti, avrebbe permesso sin dall'inizio una reale democrazia.
Singoli soggetti e partiti sono incommensurabili pertanto non è possibile una vera democrazia, di alcun genere.

Il "metodo del consenso" come è stato o si è tentato di applicare è tutto fuorché democratico, non è nemmeno un vero metodo del consenso che richiede continue verifiche sino ad accertare maggioranze e minoranze, e i risultati sono evidenti.

Credo che sia fondamentale sin dall'inizio insistere sull'adesione individuale a qualsiasi iniziativa chiarendo da subito il modus operandi e sottoscrivendo, possibilmente, un documento esplicativo.

riporto il testo dell'e-mail di Vincenzo Pellegrino con preghiera di proseguire qui la discussione

Concordo pienamente con Ahtos, in particolare su queste parole chiave: "soggetti e partiti sono incommensurabili", le stesse che ho usato anch'io in più occasioni!

La questione è tutta lì! L'errore originario dei garanti (credo Revelli sia stato decisivo in tal senso) di aprire il progetto di quella che ancora non si chiamava l'Altra Europa ai partitini, veri relitti politici del '900.

L'apertura doveva invece essere fatta in modo esplicito ai militanti, attivisti, simpatizzanti ed elettori di quei partiti, anche se numericamente parliamo di poco rispetto ad un soggetto politico nuovo con ambizioni maggioritarie.

Se le cose fossero andate così (chiusura totale fin dall'origine alla dirigenza dei partiti, alias ceto politico interessato solo alla poltrona e privo ormai di qualsiasi slancio ma anche visione politica) saremmo più avanti anni luce e potremmo viaggiare su livelli di consenso simili a quelli di Podemos.

Ma tant'è.

Comunque, nella situazione in cui ci troviamo, sono sempre più convinto che è necessario vincere politicamente la battaglia contro questi personaggi (che si sono fiondati, il giorno dopo le europee, ad accaparrarsi senza alcuna legittimità il ruolo di capi nel C.O.) dentro l'A.E. essendo consapevoli che si tratta, in molti casi (ma non sempre), di persone "smaliziate" e in cattiva fede con le quali il confronto è solo apparente.

Dobbiamo essere fermi e determinati ma anche molto calmi e pazienti e non cadere nel tranello di passare da "sfascisti" inconcludenti.

Ricordiamoci che la calma è la virtù dei forti e che il tempo è a nostro favore nel senso che, come ho scritto altrove, il Soggetto politico nuovo al quale stiamo lavorando è un'esigenza storica!
Cita messaggio


Messaggi in questa discussione
adesione individuale - Athos Gualazzi - 06/02/2015, 14:32

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)