Prima le Persone
proposta di mettere a votazione l'adesione di Prima le Persone al coordinamento in di - Versione stampabile

+- Prima le Persone (http://www.primalepersone.eu/cms/forum)
+-- Forum: Generale (http://www.primalepersone.eu/cms/forum/forumdisplay.php?fid=1)
+--- Forum: Bacheca (http://www.primalepersone.eu/cms/forum/forumdisplay.php?fid=2)
+--- Discussione: proposta di mettere a votazione l'adesione di Prima le Persone al coordinamento in di (/showthread.php?tid=359)



proposta di mettere a votazione l'adesione di Prima le Persone al coordinamento in di - Marco Memeo - 15/01/2016

Le due giornate di lavoro da poco svoltesi a Bologna hanno posto l’esigenza improrogabile di difendere  la costituzione, nel suo impianto generale, dall’ attacco che le sta portando il governo Renzi e la sua maggioranza abusiva.
I due tavoli di lavoro che hanno trattato questo argomento, organizzati secondo il metodo del world cafè, metodo che ha permesso la rotazione e la partecipazione di tutti i presenti alla prima giornata di lavoro, hanno evidenziato in maniera concorde l’esigenza di utilizzare tutti gli strumenti a disposizione per sconfiggere questo tentativo di DEFORMARE LA COSTITUZIONE.
Se poi si mette in relazione la “DEFORMA COSTITUZIONALE “ con la nuova legge elettorale detta “Italicum” e con le norme inserite nel patto di stabilità, emerge chiaro il tentativo di instaurare un regime dittatoriale legalizzato.
Per cercare di contrastare questo tentativo, a febbraio del 2015, nasce il “Coordinamento per la democrazia costituzionale”, che al suo interno annovera cittadini e movimenti.
Ad Ottobre del 2015 il coordinamento da vita, con atto pubblico, al comitato per il “NO nel referendum costituzionale”
Mentre è di questi giorni la decisione di attivare il comitato di cui sopra anche per la battaglia volta ad abrogare la legge elettorale denominata “Italicum”
Molti di noi hanno già aderito, come privati cittadini, al coordinamento   per la democrazia costituzionale, dando anche vita dove è stato possibile ai comitati locali.
Ma l’adesione individuale non può bastare per dare seguito a quanto emerso a Bologna dove, sia nei tavoli di lavoro sia nel dibattito generale, è emersa l’esigenza di essere presenti in questa battaglia direttamente come  “Prima le Persone”.
Questa esigenza è stata colta appieno nella seguente teleconferenza del 14/01/2016, che ha pensato bene di intraprendere il percorso della pubblicazione sul nostro forum del presente documento e di passare subito dopo ad una fase decisionale
Pertanto è opportuno porre a votazione tramite la nostra piattaforma decisionale sia l’adesione di Prima le Persone al “Coordinamento per la difesa costituzionale” sia al comitato per: “ Il NO nel referendum costituzionale ed il SI all’abrogazione dell’Italicum”
Così come sarebbe opportuno, ma questa è soltanto una mia ipotesi personale che sottopoongo all'attenzione ed al dibattito, essere promotori della formazione dei comitati locali, anche proponendosi come referenti nelle zone non ancora coperte .


RE: proposta di mettere a votazione l'adesione di Prima le Persone al coordinamento in di - Simone Lorenzoni - 15/01/2016

Per me ok a tutte e tre le proposte, però non ho il tempo per farle. Andrei con mozione ordinaria (15gg circa) oppure urgente (4gg) tanto credo che saremo abbastanza d'accordo. Io farei tre tematiche distinte, in modo da rendere le rispettive decisioni indipendenti una dall'altra.


RE: proposta di mettere a votazione l'adesione di Prima le Persone al coordinamento in di - Athos Gualazzi - 16/01/2016

(15/01/2016, 23:41)Simone Lorenzoni Ha scritto:  Per me ok a tutte e tre le proposte, però non ho il tempo per farle. Andrei con mozione ordinaria (15gg circa) oppure urgente (4gg) tanto credo che saremo abbastanza d'accordo. Io farei tre tematiche distinte, in modo da rendere le rispettive decisioni indipendenti una dall'altra.

concordo con Simone, vediamo se il dibattito evolve e poi lunedì p.v. mi prendo l'incarico di redigere le tre proposte se non ci sono altri che lo fanno.


RE: proposta di mettere a votazione l'adesione di Prima le Persone al coordinamento in di - Vincenzo Pellegrino - 19/01/2016

Ringrazio Marco per l'ottima e più che condivisibile iniziativa.
A dire il vero, mi pareva che avessimo già aderito al CDC come PleP, invece ho verificato qui che non compariamo tra gli aderenti: più che mai opportuno rimediare!
D'accordo con Simone sul tenere separata le tematiche: 1) adesione al CDC; 2) adesione ai comitati per il No nel referendum costituzionale e a quelli per il Sì all'abrogazione dell'Italicum.

La terza questione proposta da Marco (essere promotori della formazione dei comitati locali, anche proponendosi come referenti nelle zone non ancora coperte), più che una decisione è una sollecitazione e un auspicio: molti di noi sono già impegnati nei comitati locali per la difesa della Costituzione.. ma la cosa non si può comunque imporre; evidente che si deve fare ogni sforzo in questa direzione.. ma la cosa non si presta ad essere votata. Mi limiterei quindi ad inserire in lqfb le due mozioni principali.