Benvenuto, Visitatore
Devi registrarti prima di poter scrivere nel forum.

Nome utente
  

Password
  





Ricerca forum

(Ricerca avanzata)

Statistiche del forum
» Membri: 311
» Ultimo utente: Cheiron
» Discussioni del forum: 406
» Messaggi del forum: 2.137

Statistiche dettagliate

Ultime discussioni
Riflessioni sulla ricerca...
Forum: Bacheca
Ultimo messaggio di: Simonetta Astigiano
ieri, 00:22
» Risposte: 0
» Visite: 4
bozza Manifesto di Ecolog...
Forum: Bacheca
Ultimo messaggio di: Piero Muo
25/01/2021, 17:48
» Risposte: 6
» Visite: 48
PROPOSTA ALLA DISCUSSIONE...
Forum: Bacheca
Ultimo messaggio di: Piero Muo
25/01/2021, 17:46
» Risposte: 3
» Visite: 15
Basic Business Email Tips
Forum: Chi sei? Presentati!
Ultimo messaggio di: zahidkhan
17/09/2020, 09:17
» Risposte: 0
» Visite: 129
Social Media and Email Ma...
Forum: Chi sei? Presentati!
Ultimo messaggio di: taniasu31
17/09/2020, 09:04
» Risposte: 0
» Visite: 121
Varoufakis è un problema?...
Forum: Bacheca
Ultimo messaggio di: Piero Muo
08/11/2018, 14:40
» Risposte: 3
» Visite: 1.871
SCENARIO PER IL CAMBIAMEN...
Forum: Bacheca
Ultimo messaggio di: Piero Muo
08/11/2018, 14:37
» Risposte: 157
» Visite: 118.859
Proposta Statuto Potere a...
Forum: L'assemblea permanente
Ultimo messaggio di: Athos Gualazzi
25/06/2018, 15:17
» Risposte: 4
» Visite: 3.186
Newsletter
Forum: L'Altra Liguria
Ultimo messaggio di: Simonetta Astigiano
21/06/2018, 10:49
» Risposte: 0
» Visite: 855
manifesto Potere al popol...
Forum: Bacheca
Ultimo messaggio di: Piero Muo
06/06/2018, 16:33
» Risposte: 17
» Visite: 6.380
DISCUSSIONE DEL PROGRAMMA...
Forum: Bacheca
Ultimo messaggio di: Athos Gualazzi
06/06/2018, 14:36
» Risposte: 4
» Visite: 3.301
proposta plp di adesione ...
Forum: Bacheca
Ultimo messaggio di: Piero Muo
04/06/2018, 20:11
» Risposte: 9
» Visite: 3.997
Costituzione - è tempo di...
Forum: Bacheca
Ultimo messaggio di: Lucia Ciarmoli
31/05/2018, 23:40
» Risposte: 5
» Visite: 2.599
Sulla attuale situazione ...
Forum: Bacheca
Ultimo messaggio di: Lucia Ciarmoli
31/05/2018, 18:40
» Risposte: 23
» Visite: 8.701
IL PARTITO LENINISTA E LA...
Forum: Bacheca
Ultimo messaggio di: Piero Muo
24/05/2018, 19:43
» Risposte: 3
» Visite: 1.999
Il "contratto" che introd...
Forum: Bacheca
Ultimo messaggio di: Daniella Ambrosino
24/05/2018, 16:56
» Risposte: 1
» Visite: 1.461
Ipotesi e prospettive ver...
Forum: Bacheca
Ultimo messaggio di: Laura Cima
27/03/2018, 09:39
» Risposte: 3
» Visite: 2.237
Melenchon vs. Varoufakis
Forum: L'Altra Liguria
Ultimo messaggio di: Simonetta Astigiano
10/03/2018, 17:37
» Risposte: 0
» Visite: 1.065
Tema grafico responsive p...
Forum: Aiuto, richieste, domande e risposte.
Ultimo messaggio di: marcogiustini
06/02/2018, 01:14
» Risposte: 0
» Visite: 1.081
Espellere Syriza dalla Si...
Forum: Bacheca
Ultimo messaggio di: Simonetta Astigiano
04/02/2018, 23:03
» Risposte: 10
» Visite: 5.648

 
  Aggiunte e modifiche al sito
Inviato da: Giovanni Gugliantini - 31/01/2015, 12:57 - Forum: Sito - Risposte (4)

Ho attivato l'editor WYSWYG per l'inserimento dei contenuti redazionali sul sito. :-)

Stampa questo articolo

  "NOI" è HUMAN FACTOR
Inviato da: COSIMO ANTONIO GERVASI - 31/01/2015, 11:22 - Forum: Bacheca - Risposte (2)

Visto che alcuni della Lista Tsipras hanno partecipato ad HUMAN FACTOR e penso che parteciperanno al coordinamento per la nascita di un nuovo soggetto politico! mi chiedo: NOI cosa facciamo? Personalmente io aderirò ad un soggetto che abbia le caratteristiche di ANTICAPITALISTA, ANTILIBERISTA, ALTERNATIVO AL PD E ALLE DESTRE. Siccome mi pare che la presenza di oratori del PD e non non va in questo senso, chiederei se il nostro gruppo ha intenzione di partecipare oppure no.

Stampa questo articolo

  Lista Tsipras e la disinformazione TV
Inviato da: Pino Romano - 30/01/2015, 00:02 - Forum: Bacheca - Risposte (3)

Stasera su RAI2 a Virus. Vendola,  Ferrero, Civati e Fassina chiamati a far da testomonial a Tsipras e alla vittoria in Grecia. Con l'aggravante che poi in studio lo hanno derisi, richiamando alla memoria dei telespettatori che è un vizio antico della sx quello di innamorarsi di leader stranieri (Zapatero, Blair, ecc) fatto salvo poi non parlarne più quando arriva il fallimento. Nessuno che si ricordi che c' è una forza politica on Italia che si chiama L'Altrs Europa con Tsipras con europarlamentari eletti. Sentire la Spinelli? Manco a parlarne ...

Stampa questo articolo

  comunicato su No TAV
Inviato da: Lucia Ciarmoli - 29/01/2015, 15:13 - Forum: Bacheca - Risposte (2)

da Mario Sommella, lasciamo un'oretta per osservazioni e poi mettiamo su sito cominciamo a far girare?

No Tav, un secolo e mezzo di condanne per i fatti della Maddalena.Quarantasette condanne e assoluzioni al maxiprocesso di Torino nei confronti degli attivisti No Tav, accusati a vario titolo di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, in seguito agli episodi del 27 giugno e 3 luglio 2011, quando i manifestanti si scontrarono con le forze dell'ordine al cantiere di Chiomonte.Complessivamente sono state comminate pene per circa 145 anni, un numero inferiore rispetto ai 193 anni chiesti dai pubblici ministeri. La sentenza arriva pochi giorni dopo il definitivo pagamento della maximulta di risarcimento inflitta ad Alberto Perino, Loredana Bellone e Giorgio Vair accusati e condannati di aver impedito i sondaggi geognostici di Ltf all'autoporto segusino nel gennaio 2010. Si tratta di 191.966,29 euro piu' le spese legali per 22.214,11 euro.

 le condanne sono il segno “di una giustizia che funziona secondo due pesi e due misure e si accanisce in modo spropositato contro chi resiste a un'opera inutile e dannosa”. È  – intollerabile che la Val Susa sia diventato un mero problema di ordine pubblico e repressione della protesta, mentre le ragioni della popolazione restano inascoltate. Siamo in presenza di una sentenza politica.sono il frutto di una operazione politica di criminalizzazione della protesta rivolta contro la distruzione di una Valle. La verità è che in tutti questi anni con il brusco irrigidimento delle risposte politiche, la militarizzazione del territorio, l'istituzione delle zone rosse si è voluto scientemente ridurre il conflitto a pura questione di ordine pubblico, a uso della forza, a esercizio dell'azione penale a senso unico”. “La Val Susa è stata trasformata in un laboratorio di repressione – -. Una strategia irresponsabile che ha inasprito i problemi anziché risolverli. Non è giusto che a pagare questa linea di condotta siano i No Tav che hanno protestato. Ai No Tav condannati va la nostra solidarietà. Con la repressione e anni di carcere non si ferma una protesta giusta e sacrosanta che va avanti da 25 anni. La lotta contro lo scempio e lo spreco di un'opera inutile e devastante andrà avanti più che mai in forme partecipate e popolari”.

Stampa questo articolo

  solidarietà a Barbara Spinelli
Inviato da: Lucia Ciarmoli - 29/01/2015, 13:04 - Forum: Bacheca - Risposte (2)

Noi, ex candidati e attivisti della lista L'Altra Europa con Tsipras, consideriamo molto inopportuno l'intervento fatto il 25 gennaio da Curzio Maltese alla convention di Sel Human Factor; intervento iniziato con la stigmatizzazione della scelta di Barbara Spinelli di accettare il seggio al Parlamento europeo, e sulla rottura del progetto che a suo dire sarebbe stata conseguente a quella scelta.
 
Del pari riteniamo sconcertante che gli esponenti de L’Altra Europa che hanno preso la parola dopo Maltese non abbiano sentito la necessità di prendere le distanze dalla sua ricostruzione dei fatti e di riportare gli accadimenti al loro effettivo svolgimento e alle loro effettive motivazioni.
Ci chiediamo inoltre come mai Curzio Maltese, avendo ritenuto opportuno rinfocolare a distanza di otto mesi una polemica da sempre condotta in termini personalistici e non politici, abbia sentito la necessità di muovere questo attacco nella convention di Sel e non nel luogo che avrebbe dovuto essergli proprio – l'assemblea nazionale de L'Altra Europa che si è svolta a Bologna il 17 gennaio – ovvero davanti al consesso di coloro che hanno consentito la sua elezione, come quella di Barbara Spinelli ed Eleonora Forenza, al Parlamento europeo.
Questo attacco sferrato contro Barbara Spinelli – una deputata che vede il proprio prestigio e serietà di lavoro unanimemente riconosciuti a Bruxelles – purtroppo non ci sorprende: Curzio Maltese ha adottato da tempo una linea di condotta che lo ha spinto a partecipare a eventi nazionali come generico europarlamentare, rinunciando a segni, distintivi e dichiarazioni che lo contraddistinguessero come eletto con e da L'Altra Europa. Allo stesso modo, Maltese ha sostenuto che l'esperienza de L’Altra Europa fosse defunta il giorno prima delle elezioni regionali in Emilia Romagna e in Calabria - dove due liste in continuità con il progetto originario si presentavano agli elettori.
Non  ntendiamo ledere il difficile cammino unitario della Lista, ma  ci è impossibile tacere, perché non vogliamo essere in alcun modo corresponsabili di un atto di rottura, e perché ravvisiamo nella delegittimazione della collega europarlamentare una  speriamo involontaria assonanza con analoghi e altrettanto indegni tentativi subiti in quegli stessi giorni, come ad esempio il rovesciamento, fatto rimbalzare in rete, del suo voto sulla risoluzione sull’Ucraina.
Tutto ciò non solo compromette i legami tra le componenti che hanno dato vita a L'Altra Europa e che si apprestano a strutturarsi più compiutamente a marzo, ma lede anche i rapporti all’interno della nostra delegazione nel Parlamento europeo.
Vogliamo infine ribadire  che oltre ai garanti e a centinaia di attivisti, a forzare la scelta di Barbara Spinelli ad accettare il seggio fu, con una lettera aperta, lo stesso Alexis Tsipras, ben valutando il prestigio e il valore che la promotrice e vera anima della lista Tsipras avrebbe dato, e dà, alla nostra deputazione europea.
A Barbara Spinelli, che a Strasburgo sta svolgendo con grande competenza e abnegazione un delicatissimo lavoro su temi che sarà sempre più difficile  affrontare dopo i fatti di Parigi, va tutta la nostra vicinanza e solidarietà, oltre al nostro impegno per un lavoro comune.


Le portavoci dei 180 sottoscrittori e sostenitori del documento “Noi L’Altra Europa”
Antonella Leto 
Roberta Radich


Inviare adesioni a: noiprimalepersone@gmail.com 


Adesioni al comunicato:



Athos Gualazzi
Carlo Amabile
Claudia Petrucci
Claudio Mengoli
Cristopher Garaventa
Deliana Bertani
Dino Angelini
Domenico di Leo
Domenico Gattuso 
Eliana Rasera
Eva Maio

Fausto Tenti
Francesca Costantini
Franco Pagliano
Gabriella Bianco

Giancarlo Spazioso
Gian Luigi Ago
Gigi Garelli

Laura Di Lucia Coletti
Lucia Ciarmoli
Maddalena Rufo

Manlio Sorba
Marco Mariano
Marco Memeo
Maria Molinaro
Maria Ricciardi
Marina De Felici
Michele Soddu
Mirko Benelli
Nicola Lanza
Piero Muo
Pietro Del Zanna
Pietro Paolo Piro
Pino Ippolito
Pino Romano
Renzo Vienna
Riccardo Rifici
Rossella Rispoli
Serena Romagnoli
Simonetta Astigiano
Ugo Sturlese
Umberto Franchi
Valerio Borghetti
Vilma Amerio

Stampa questo articolo

  solidarietà a Barbara Spinelli
Inviato da: Lucia Ciarmoli - 29/01/2015, 11:57 - Forum: Bacheca - Nessuna risposta

Noi, ex candidati e attivisti della lista L'Altra Europa con Tsipras, consideriamo molto inopportuno l'intervento fatto il 25 gennaio da Curzio Maltese alla convention di Sel Human Factor; intervento iniziato con la stigmatizzazione della scelta di Barbara Spinelli di accettare il seggio al Parlamento europeo, e sulla rottura del progetto che a suo dire sarebbe stata conseguente a quella scelta. 
Del pari riteniamo sconcertante che gli esponenti de L’Altra Europa che hanno preso la parola dopo Maltese non abbiano sentito la necessità di prendere le distanze dalla sua ricostruzione dei fatti e di riportare gli accadimenti al loro effettivo svolgimento e alle loro effettive motivazioni.
Ci chiediamo inoltre come mai Curzio Maltese, avendo ritenuto opportuno rinfocolare a distanza di otto mesi una polemica da sempre condotta in termini personalistici e non politici, abbia sentito la necessità di muovere questo attacco nella convention di Sel e non nel luogo che avrebbe dovuto essergli proprio – l'assemblea nazionale de L'Altra Europa che si è svolta a Bologna il 17 gennaio – ovvero davanti al consesso di coloro che hanno consentito la sua elezione, come quella di Barbara Spinelli ed Eleonora Forenza, al Parlamento europeo.
Questo attacco sferrato contro Barbara Spinelli – una deputata che vede il proprio prestigio e serietà di lavoro unanimemente riconosciuti a Bruxelles – purtroppo non ci sorprende: Curzio Maltese ha adottato da tempo una linea di condotta che lo ha spinto a partecipare a eventi nazionali come generico europarlamentare, rinunciando a segni, distintivi e dichiarazioni che lo contraddistinguessero come eletto con e da L'Altra Europa. Allo stesso modo, Maltese ha sostenuto che l'esperienza de L’Altra Europa fosse defunta il giorno prima delle elezioni regionali in Emilia Romagna e in Calabria - dove due liste in continuità con il progetto originario si presentavano agli elettori.
Non  ntendiamo ledere il difficile cammino unitario della Lista, ma  ci è impossibile tacere, perché non vogliamo essere in alcun modo corresponsabili di un atto di rottura, e perché ravvisiamo nella delegittimazione della collega europarlamentare una  speriamo involontaria assonanza con analoghi e altrettanto indegni tentativi subiti in quegli stessi giorni, come ad esempio il rovesciamento, fatto rimbalzare in rete, del suo voto sulla risoluzione sull’Ucraina.
Tutto ciò non solo compromette i legami tra le componenti che hanno dato vita a L'Altra Europa e che si apprestano a strutturarsi più compiutamente a marzo, ma lede anche i rapporti all’interno della nostra delegazione nel Parlamento europeo.
Vogliamo infine ribadire  che oltre ai garanti e a centinaia di attivisti, a forzare la scelta di Barbara Spinelli ad accettare il seggio fu, con una lettera aperta, lo stesso Alexis Tsipras, ben valutando il prestigio e il valore che la promotrice e vera anima della lista Tsipras avrebbe dato, e dà, alla nostra deputazione europea.
A Barbara Spinelli, che a Strasburgo sta svolgendo con grande competenza e abnegazione un delicatissimo lavoro su temi che sarà sempre più difficile  affrontare dopo i fatti di Parigi, va tutta la nostra vicinanza e solidarietà, oltre al nostro impegno per un lavoro comune.


Le portavoci dei 180 sottoscrittori e sostenitori del documento “Noi L’Altra Europa”
Antonella Leto 
Roberta Radich


Inviare adesioni a: noiprimalepersone@gmail.com 


Adesioni al comunicato:
Domenico Gattuso 
Domenico di Leo

Stampa questo articolo

  pubblicazione Comunicato solidarietà Spinelli
Inviato da: Dino Angelini - 28/01/2015, 19:57 - Forum: Sito - Risposte (1)

propongo di pubblicare qui il comunicato, con l'aggiunta di una mail alla quale inviare ulteriori adesioni.
Basta cincischiare!
Dino

Stampa questo articolo

  Chi sono gli alleati di Tsypras
Inviato da: ubuntu - 27/01/2015, 00:01 - Forum: Bacheca - Risposte (1)

di Annamaria Rivera

Qualche domanda.

L'arte della politica prevede anche esercizio del dubbio e capacità d'immaginazione e di previsione: pensate che negando o rimuovendo un problema lo si risolva? Queste attitudini sono forse politica politicista (Giuliani)? Il cambiamento radicale dei paradigmi interpretativi (ancora Giuliani) implica l'abbandono delle discriminanti antifascista e antirazzista, vecchi arnesi da gettare alle ortiche?

Chi non rimuove perché considera che questa strana alleanza -per quanto obbligata, forse- potrebbe riflettersi negativamente su di noi e danneggiarci non è altro che un/a disfattista? 

Sì, perché i Greci Indipendenti non sono una formazione di centro, come ha scritto qualcuno, ma decisamente di destra.

Pensate che essi non si aspettino nulla in cambio della loro partecipazione al governo? 

Infine, vi faccio omaggio della scheda di Guido Caldiron, studioso dell'estrema destra in Europa, oltre che giornalista e collaboratore del 'manifesto'.

Con la speranza che la leggiate, 

                                               Annamaria R.

 

Guido Caldiron, Greci Indipendenti

 Nati nel 2012 dalla costola più radicale di Nuova Democrazia - da ricordare come nel partito di Samaras accanto alle posizioni etichettabili come di centrodestra esista una potente corrente nazionalconservatrice in cui confluiscono nostalgici del regime del Colonneli ed ex della destra radicale come Thanos Plevris (già parlamentare del Laos), il figlio di Kostas Ple­vris, l'uomo dei Colon­nelli in Ita­lia legato ad Ordine Nuovo all’epoca dello stra­gi­smo -, i Greci Indipendenti denunciano la crisi greca come "un complotto" ordito dalla Ue e hanno a lungo dipinto l’ex premier George Papandreu come "un traditore della patria".


Annunciando la disponibilità del suo partito a stringere un’alleanza con i propri "rivali ideologici di Syriza" dopo le elezioni, il leader dei Greci Indipendenti, Panos Kammenos, aveva spiegato di essere pronto ad entrare in un governo, chiedendo per il suo partito i ministeri della Difesa e dell’Educazione e degli Affari Religiosi (in Grecia è un solo dicastero). Tra le loro rivendicazioni c’è infatti quella che il sistema educativo nazionale sia orientato secondo i dettami che provengono dalla Chiesa ortodossa. Su questo punto i Greci Indipendenti riprendono uno dei punti-chiave di un altro partito di estrema destra, il Laos, molto legato alla gerarchia della chiesa locale, cui hanno sottratto molti consensi, fino a farlo praticamente scomparire.

 

Recentemente, Kammenos, ha dichiarato in un’intervista televisiva che gli ebrei in Grecia ricevono un trattamento preferenziale sul fisco, provocando una bufera. La Comunità ebraica ellenica ha definito i suoi commenti "un grave atto anti-semita".

 

Ipernazionalista rispetto alla questione di Cipro, contrario all’immigrazione e al multiculturalismo, fin da quando è nato, nel 2012, il partito si è anche espresso per l’espulsione di tutte le occupazioni presenti soprattutto ad Atene e il "pieno ripristino dell’ordine pubblico". Sono inoltre favorevoli a un’alleanza strategica con la Russia di Putin, sia a livello di politica finanziaria che, soprattutto, energetica.

 

A Bruxelles fanno parte del raggruppamento dei Conservatori e riformisti europei, guidato dai conservatori inglesi di Cameron e dal Prawo i Sprawiedliwosc, il partito nazionalcattolico Diritto e giustizia polacco di Jaroslaw Kaczynski, insieme ad altre formazioni ed anti-immigrati come l'Alternative für Deutschland, i Veri Finlandesi, il Partito del popolo danese, la Nieuw Vlaamse Alliantie fiamminga e l'Alleanza nazionale della Lettonia.

 
Tutte notizie di fonte greca riprese da diverse testate europee, anche italiane, e molte reperibili, in inglese, sul sito del giornale www.ekathimerini.com, diffuso in Grecia dall'International New York Times

Stampa questo articolo

  Quale controproposta al comitato transitorio? VOTA
Inviato da: Armando Ptochos - 26/01/2015, 14:32 - Forum: L'assemblea permanente - Risposte (6)

Se decidessimo di non accettare i 5 posti, quale controproposta fare per il comitato transitorio?

Per fare una controproposta apri una nuova discussione

La nuova controproposta verrà inserita nel sondaggio qui presente (modificherò io o un moderatore questo messaggio iniziale).

Al momento le controproposte sono 
[aggiornato al 26 gennaio ore 13.30]

1. "Controproposta sulla composizione del gruppo che prepara la prossima assemblea" di Giancarlo Spazioso (Garanti + 2 delegati per regione + 1 coordinatore con 2 vice)

2. "Controproposta2: lasciamo i 5 posti a votazioni aperte a tutti su Liquid Feedback" di Armando Pitocco

Stampa questo articolo

  Controproposta2: lasciamo i 5 posti a votazioni aperte a tutti su Liquid Feedback
Inviato da: Armando Ptochos - 26/01/2015, 14:25 - Forum: Bacheca - Nessuna risposta

Altra controproposta, si veda anche quella di Giancarlo Spazioso (controproposta1: Garanti+Delegati territoriali)


Difficile che riusciamo a imporre qualcosa a qualcun altro.

Possiamo però decidere su ciò che ci appartiene. 

  1. In particolare ci sono stati concessi 5 posti in comitato transitorio.
  2. Su questi 5 posti di fatto possiamo scegliere Noi.
  3. Non abbiamo condiviso il modo, cioè l'autonomina dall'alto
  4. Bene, facciamo scegliere questi 5 con il modo che volevamo, cioè con delle votazioni aperte a tutti.
  5. Facciamo votare su Liquid Feedback, così le persone sono incentivate ad iscriversi, e rilanciamo il progetto
  6. Alle votazioni possono partecipare tutti gli iscritti a Liquid Feedback, anche se non hanno firmato il documento Gattuso.
  7. Tanto il comitato è transitorio, ha comunque poca rilevanza -> il gesto simbolico ha più valore di qualsiasi cosa ne esca.
  8. Rilanciamo subito le iscrizioni a Liquid Feedback

Se siete d'accordo votate il sondaggio nella cartella "Votazioni". Commentate qui sotto per suggerire modifiche. 
Per fare altre controproposte aprite una nuova discussione.


Le proposte di modifica verranno aggiornate direttamente in questo mio messaggio in alto.

Stampa questo articolo

  Wiki
Inviato da: Giovanni Gugliantini - 26/01/2015, 12:25 - Forum: Sito - Risposte (10)

Il 26/01/2015 10:47, athos gualazzi ha scritto:> per raggiungere direttamente la wiki senza passare dal sito
> <http://www.primalepersone.eu/csm/wikihttp://www.primalepersone.eu/cms/wiki>
> come gestiamo la gestiamo? nel PPIT funziona da depository documenti (è
> possibile proteggere la pagina affinchè nessuno la modifichi) e di volta
> in volta pagina da editare a più mani

Per accedere direttamente l'URL è http://www.primalepersone.eu/wiki.

Nota tecnica: userei per tutte le pagine il logo "Altra Europa", perché noi siamo nell'Altra Europa. ;-)

Intanto inserisco il link nel menu del sito.

Stampa questo articolo

  Controproposta sulla composizione del gruppo che prepara la prossima assemblea
Inviato da: Giancarlo Spazioso - 26/01/2015, 10:54 - Forum: Bacheca - Nessuna risposta

Proposta non solo per il coordinamento di transizione ma anche per eventuale coordinamento futuro:

  • I Garanti
  • Due rappresentanti (differenza di genere) per ogni realtà regionale
Il coordinamento così composto elegge tra le persone proposte dai territori (quindi non necessariamente tra coloro che sono stati designati come rappresentanti delle realtà regionali) un Coordinatore/Portavoce e due vice (parità di genere) 

Se il coordinatore è di genere maschile il primo sostituto sarà tra i due vice quello di genere femminile e viceversa.
Le tre persone elette hanno il compito di organizzare le attività del coordinamento e di attuare le decisioni prese in sede di riunione del coordinamento.

Stampa questo articolo

Information Benvenute nel forum. LEGGETEMI!
Inviato da: Karl Marx - 26/01/2015, 00:22 - Forum: Aiuto, richieste, domande e risposte. - Nessuna risposta

Benvenute a tutte nel forum de L'Altra Europa con Tsipras.(1)


Questo forum è ancora in fase di strutturazione, per adesso è aperta solo la sezione "generale" (questa qui), ma altre seguiranno presto. Nel frattempo:

  1. Se volete aprire nuovi argomenti o rispondere a discussioni già aperte, non esitate a farlo. Anzi, siete tutte caldamente invitate a farlo
  2. Non abbiate timore di "combinare guai". Non è possibile danneggiare il forum scrivendoci, e comunque il vostro caro administrator è pronto a intervenire in aiuto.
  3. Esiste una aiuto (tasto in alto sulla destra) su come usare il forum.
  4. Comunque, per qualsiasi dubbio, problema o curiosità potete inviarmi un messaggio privato (MP, bottoncino in fondo al messaggio) o aprire un argomento (che potrebbe essere utile anche alle altre utenti).
  5. Se non riuscite a raggiungermi via MP, usate la posta: gugliandalf(chiocciolina)libero.it

Buona discussione!

Nota 1: Siccome odio l'uso/a di doppie/i vocali o di asterisch* o altr@ simbol% per rimpiazzare la declinazione di genere nelle parole, userò, essendo maschio, solo il femminile. Se siete uomini e la cosa vi mette a disagio, ebbene ora sapete cosa si prova a essere donne. :-)

Stampa questo articolo

  Accettare la proposta di inserire 5 nomi?
Inviato da: Karl Marx - 25/01/2015, 20:29 - Forum: L'assemblea permanente - Risposte (21)

Domenica mattina, 18 gennaio, parallelamente all’incontro sul debito, si è riunito un nutrito gruppo di persone formato da chi aveva sottoscritto il manifesto integrativo “Noi, L’Altra Europa”, ed altri che non avevano sottoscritto alcun manifesto.I presenti, dopo un produttivo ed effervescente scambio di opinioni, hanno deciso con il metodo del consenso di:
1) produrre il presente report dell’Assemblea del 17 gennaio.
2) Elaborare una controproposta sulla composizione del gruppo che prepara la prossima assemblea.
3) In caso di rifiuto della controproposta, votazione sul quesito:

Cosa ritieni si debba fare? 
A) accettare la proposta di inserire 5 nomi dei sostenitori del documento “Noi L’Altra Europa” 
B) non accettare la proposta di inserire 5 nomi dei sostenitori del documento “Noi L’Altra Europa”.

Stampa questo articolo