Prima le Persone

Versione completa: Contro la "Buona Scuola", il Referendum!
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
La notizia che l'Assemblea Generale sulla Scuola pubblica svoltasi a Roma ieri 29 novembre abbia deciso di procedere con risolutezza verso il referendum contro la "Buona Scuola" e di inserirlo dentro una tornata referendaria che si faccia carico di difendere anche gli altri pilastri della nostra democrazia, è estremamente positiva.


Anche al termine della "Marcia per il Clima" svoltasi ieri a Venezia si è sottolineata la necessità di agire con risolutezza il referendum contro le trivellazioni, già approvato dalla Cassazione, nel contesto di una più vasta campagna referendaria in grado di contrastare e possibilmente rovesciare la politica governativa di sistematico attacco allo stato sociale, ai diritti dei cittadini e delle persone, alla democrazia.

Speriamo che il prossimo tassello ad unirsi a questa grande ondata di democrazia diretta e dal basso da realizzarsi attraverso lo strumento referendario possa essere il mondo del Lavoro, pesantemente attaccato con il Job Act. Altrettanto dicasi per la Sanità pubblica e la norma-truffa sull'adeguatezza delle prestazioni.

Solo se le varie lotte sapranno saldarsi tra loro in un solo grande fronte ci sarà la possibilità di riconquistare la democrazia e ricondurre le istituzioni al perseguimento del Bene comune!