Da Napoli la spedizione dei mille al rovescio

OPG-je-so-pazzo.pngDa Napoli la spedizione dei mille al rovescio

9 Luglio 2016 di Aldo Rotolo

Napoli, 25 Giugno 2016. Assemblea per il Controllo Popolare all’ex OPG-Je So’ Pazzo. Le voci e gli interventi di una Rivoluzione anomala. Si parte da Napoli ma si guarda oltre. Per una spedizione dei mille al contrario dai mille volti e una sola volontà collettiva.

Le città ribelli per cambiare l’Europa

marghera-incontro delle citta ribelli
Il 14 luglio nell’arena di piazza Mercato a Marghera si è svolto l’incontro pubblico “Le città ribelli per cambiare l’Europa” promosso dalla Municipalità ed European Alternatives con Ada Colau, sindaca di Barcellona, Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, Gianfranco Bettin, presidente della Municipalità di Marghera, e Lorenzo Marsili, fondatore di European Alternatives, moderato dal giornalista Giacomo Russo Spena.

In difesa dell'Uomo Indebitato

homoindebitus.pngdi Guido Viale

All'alba del Ventunesimo secolo è salita alla ribalta del panorama planetario una nuova figura sociale, una nuova versione del proletariato mondiale: l'uomo indebitato, i cui caratteri sono stati disegnati a tutto tondo dal filosofo francese Maurizio Lazzarato. Tutti gli abitanti della Terra sono in qualche modo indebitati; ma per coloro che non hanno risorse adeguate (il 99 o, verosimilmente, il 99,999 per cento della popolazione mondiale) questa condizione è fonte di un progressivo immiserimento. E’ una condizione non nuova, ma il cui peso è andato crescendo dalla metà del secolo scorso ed è esploso negli ultimi decenni, diventando evidente con la crisi dei mutui subprime del 2008. Questo indebitamento universale è il modo in cui il capitale, o più propriamente, la rendita, recuperano il denaro e il potere che avevano dovuto cedere nel corso del secolo scorso con l’aumento dei salari al di sopra dei livelli di sussistenza e con gli istituti del welfare (soprattutto istruzione, sanità, pensioni e indennità di disoccupazione) conquistati in più di cent’anni di lotte operaie e sociali.

Comunicato stampa NoTriv

COORDINAMENTO NAZIONALE NO TRIV

COMUNICATO STAMPA

SOLIDARIETÀ AGLI ATTIVISTI NO TAV COLPITI DA PROVVEDIMENTI REPRESSIVI

Il Coordinamento Nazionale No Triv esprime solidarietà agli attivisti NO TAV colpiti nei giorni scorsi da provvedimenti repressivi che vanno dal carcere, ai domiciliari e all'obbligo di firma.

LE AMMALIANTI SIRENE DELLA SANITà’ PRIVATA

(Ovvero l’incapacità dell’attuale sistema di produzione di garantire i diritti Costituzionali e l’indifferenza di una società ricca ma sostanzialmente non informata, distratta e incapace di analisi critica perché priva di una propria organizzazione territoriale)

Pagine

Abbonamento a PRIMA LE PERSONE RSS